Vettel: “A Monza con un pacchetto dedicato”

Vettel: “A Monza con un pacchetto dedicato”

Monza evoca ricordi poco felici a SEBASTIAN VETTEL. Nel 2018 il pilota tedesco fu protagonista alla partenza di un testacoda che costò carissimo alla rincorsa al titolo Mondiale dal momento che la Ferrari e il tedesco erano reduci dello splendido successo di Spa. Un anno fa, invece, sabato si consumò la polemica per la mancata scia offerta da Charles Leclerc, l’autore della pole. Poi, domenica Vettel finì in testacoda alla Ascari e rimettendosi in moto lo fece in maniera pericolosa e i commissari lo penalizzarono. Leclerc visse una domenica da sogno, il quattro volte iridato no, anche se ebbe modo di rifarsi a Singapore nell’appuntamento successivo.

 Vettel, addio Ferrari: “Senza pubblico più facile lasciarsi”

Vettel e la Ferrari si presentano a Monza dopo il disastro di Spa. L’ex Red Bull confida nelle NOVITÀ PREPARATE A MARANELLO appositamente per l’appuntamento casalingo: “Monza è una delle piste più famose del mondo del motorsport. In questa stagione sarà molto particolare gareggiare all’Autodromo Nazionale: non avremo i tifosi e quindi l’atmosfera sarà surreale, inoltre arriviamo a Monza consapevoli che sarà difficile essere tra i front runner del weekend. Lo scorso anno qui fu tutt’altro che semplice per me e sappiamo bene che lo sarà anche questa volta. Avremo un pacchetto aerodinamico dedicato che speriamo ci possa aiutare ad avere una SF1000 più competitiva. Detto questo, l’obiettivo del fine settimana non cambia: massimizzare la prestazione e portare a casa quanti più punti possibile”.

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: