PL1 Mugello: Bottas e Vettel a confronto con Leclerc

PL1 Mugello: Bottas e Vettel a confronto con Leclerc

[GLI INDIZI DELLE PL1] –  Ne prime prove libere del Mugello la pista è da scoprire per quasi tutte le squadre e tutti i piloti. La Ferrari sembra capitalizzare da subito, con Leclerc, la conoscenza della pista effettuata nei test pre-stagionali con la SF71H. Il monegasco è in palla e veloce, affronta senza troppi problemi il settore centrale quasi tutto in pieno.

Il punto dove Leclerc fa una differenza notevole sia rispetto al compagno di squadra che rispetto a tutti gli altri – Mercedes inclusa – è la prima curva. Alla San Donato, per ora nessuno riesce a essere più veloce di lui e grazie a ciò la SF1000 numero 16 ottiene anche il miglior parziale assoluto nel primo settore. Leclerc ottiene una velocità massima di sessione alta (326 km/h), ma poi nel suo giro lanciato si ferma a 317, comunque molto più veloce di Vettel.

Le due Ferrari sembrano provare assetti e mappature diversi. Si è anche rivisto qualche test a velocità costante in casa della Rossa, prove che erano sparite ormai da un po’, segno che qualche cosa da provare – magari nascosta – comunque c’è.

Infine una nota di interesse: è particolare vedere differenze così marcate sulle velocità in curva. Non ci siamo più abituati perché squadre e team conoscono a menadito tutte le piste, per cui in prova si affinano le velocità ma con differenze già ristrette. Il Mugello è una pista nuova e molto selettiva, per cui ci sono differenze di interpretazione dei piloti e di setup ancora molto importanti e in questa prima sessione di libere si vedono differenze in curva anche di oltre 10 km/h a favore di uno piuttosto che di un altro pilota. Vedremo chi riuscirà man mano a trovare il limite dove ancora ha da migliorare e chi invece rimarrà lontano dai migliori.

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: