Leclerc: “Momento difficile e inspiegabile”

Leclerc: “Momento difficile e inspiegabile”

“NON POSSO FARE DI PIÙ“. Questo il team radio di Charles Leclerc appena concluso il giro che gli ha “regalato” un mesto 13esimo posto in griglia a Spa-Francorchamps. A poco serve sottolineare che il monegasco abbia siglato un gran giro, nei limiti delle possibilità della Ferrari. SETTIMA FILA INSIEME A SEBASTIAN VETTEL, davanti solo alla Williams e agli altri team motorizzati da Maranello. Eppure, nel 2019 su questo stesso circuito la Rossa aveva monopolizzato la prima fila. UN CROLLO VERTICALE, MA LA NOTIZIA PEGGIORE È UN’ALTRA: I PILOTI NON POSSONO FARE DI PIÙ AL MOMENTO, come ha sottolineato Leclerc. Ecco le parole dell’ex Sauber, escluso dalla Q3 con 274 millesimi di ritardo dal crono di riferimento.

“A ESSERE ONESTI È MOLTO DIFFICILE TROVARE UNA SPIEGAZIONE PER ESSERE IN QUESTA POSIZIONE. Si tratta di un grande passo indietro rispetto agli altri. Dobbiamo trovare il problema centrale e affrontarlo. Non è stata una buona giornata, ma in questo momento va così e dobbiamo continuare a lavorare sodo. Credo che tutti in squadra debbano tenere la testa alta anche in momenti difficilissimi come questo. Posso capire la delusione dei tifosi a casa. Cercheremo di fare la miglior gara possibile anche se, ripeto, NON POSSIAMO ASPETTARCI MIRACOLI“, ha detto il monegasco al canale britannico Sky Sports F1 dopo le qualifiche di Spa.

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: