Vettel: “Dobbiamo mantenere la calma”

Vettel: “Dobbiamo mantenere la calma”

Era dal Gran Premio di Gran Bretagna del 2010 che la Ferrari concludeva la gara senza conquistare punti con entrambe le vetture. Sebastian Vettel e Charles Leclerc hanno concluso rispettivamente in 13esima e 14esima posizione. Tra i due c’è stato anche un contatto lieve a ruote pari a Les Combes, scaturito dalla lotta per posizioni di rincalzo, fuori dalla zona punti. Vettel è partito con gomme medie ed è passato alle dure, Leclerc invece ha avuto un moto di orgoglio a inizio gara con le soft arrivando ad artigliare l’ottava posizione, poi è crollato fino a chiudere alle spalle del compagno di box per una sosta ulteriore dovuta a motivi tecnici. Ai microfoni di Sky Sport F1 SEBASTIAN VETTEL ha commentato così una domenica frustrante in cui ha dovuto cedere il passo anche all’ex compagno di box Kimi Raikkonen. L’Alfa Romeo, cliente della Ferrari, ha preceduto le SF-1000 oggi al traguardo del Gran Premio del Belgio.

https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-piloti/leclerc-sono-frustrato-serve-reagire-charles-ferrari-spa-514934.html

LA SPERANZA CHE SIA SPA AD ESSERE COSÌ INDIGESTA ALLA FERRARI “Spa è una delle piste più sensibili per la potenza e noi con la potenza fatichiamo tanto, quindi è normale perdere un po’ di posizioni, ma d’altro canto eravamo dietro a macchine rispetto alle quali in gara siamo più veloci, come Alfa Romeo e Haas, quindi probabilmente c’è qualcosa che non ci è chiaro. Credo e spero sia qualcosa specifico della pista di Spa. Dobbiamo imparare la lezione e restare forti e uniti e fare il meglio possibile per due gare importanti che arriveranno nelle prossime settimane. Dobbiamo essere realisti. Il pacchetto è quello che è, non siamo forti come ci piacerebbe. Dobbiamo mantenere l’ottimismo e vedere i lati positivi anche se non sono molti”.

 Mondiale Piloti F1 dopo GP Belgio 2020

UNA DOMENICA FRUSTRANTE. QUANTO? “Molto. Ho provato diverse cose in gara anche a livello di guida per cercare di aggirare i problemi della macchina, ma il fattore costante è che non eravamo abbastanza veloci e qui è difficile. Non puoi fare miracoli. Puoi rosicchiare magari un paio di decimi, ma non molto di più. Era difficile avere un passo decente in gara e nel weekend. Abbiamo imparato tante cose. Dobbiamo mantenere la calma e non farci prendere dalla frustrazione perché la frustrazione di solito non ti porta da nessuna parte”.

 GP Belgio 2020, ordine d’arrivo

MONZA E I DOLCI RICORDI “Bei ricordi, lì ho conquistato la mia prima vittoria 12 anni fa. Devo guardare al passato. Abbiamo bei ricordi negli ultimi anni con i tanti tifosi. Avremmo bisogno del loro supporto, ma la situazione non lo permette. È comunque sempre Monza, ha grande significato per il team e per noi, dobbiamo continuare a lottare”.

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: