Williams in lotta con la Ferrari a Spa

Williams in lotta con la Ferrari a Spa

La Ferrari e la WILLIAMS si trovano vicine a livello di prestazioni al termine del venerdì di prove libere del Gran Premio del Belgio. Il problema, soprattutto per la Scuderia di Maranello, è che questo duello non vale il campionato come più volte avvenuto da quando il team di Grove ha raggiunto il Cavallino Rampante in F1 a partire dal

  1. Charles Leclerc ha concluso questa giornata di prove libere in 15esima posizione, davanti a George Russell, Sebastian Vettel e Nicholas Latifi. A chiudere la classifica le due Haas di Grosjean e Magnussen.

 GP Belgio 2020 – Risultati PL2

GEORGE RUSSELL spera nella pioggia nelle prossime sessioni di questo weekend. Sul bagnato il talento classe 1998 ha già dimostrato di poter fare la differenza in occasione delle qualifiche del Gran Premio della Stiria al Red Bull Ring. “Guidare a Spa è sempre bellissimo – ha dichiarato il pilota in orbita Mercedes – abbiamo assettato la macchina in maniera da essere il più veloci possibile sui rettilinei. L’obiettivo per domani è accedere alla Q2 battendo le Haas e la Alfa Romeo. La pioggia credo che ci aiuterebbe a raggiungere questo obiettivo, se invece sarà asciutto cercheremo comunque di ottenere il massimo dal pacchetto a nostra disposizione”.

NICHOLAS LATIFI non si fida della Haas, che ha sostanzialmente perso la prima sessione di prove libere ed è destinata a crescere rispetto a quanto messo in mostra sino ad ora: “È stato un venerdì nella norma per noi – le parole del canadese – le Haas non hanno ancora espresso il loro potenziale, mentre le Alfa Romeo sembrano davanti a noi in questo fine settimana. Abbiamo cercato di prediligere la velocità di punta e l’efficienza aerodinamica, vedremo domani dove riusciremo a spingerci in qualifica e quali saranno le condizioni meteo”.

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: